Monete di Papa Giovanni Paolo I




Giovanni Paolo I

Albino Luciani nasce a Canale d'Agordo in provincia di Belluno il 17 ottobre 1912 da una famiglia di umili origini. Studia presso il seminario di Belluno e viene ordinato sacerdote il 7 luglio 1935. Successivamente studia presso l'Università Gregoriana a Roma. Viene nominato Vescovo di Vittorio Veneto il 15 dicembre 1958 da Papa Giovanni XXIII e Patriarca di Venezia il 15 dicembre 1969 da Papa Paolo VI, per essere nominato Cardinale il 5 marzo 1973. Partecipa ai lavori del Concilio Vaticano Secondo.

Viene nominato Papa col nome di Giovanni Paolo I il 26 agosto 1978  dal conclave indetto per la successione a Papa Paolo VI. La sua elezione è frutto di una mediazione tra diverse posizioni tra le quali quelle più conservative della Curia, che supportavano l'Arcivescovo di Genova Cardinale Giuseppe Siri, e la parte sostenitrice delle riforme del Concilio Vaticano Secondo, che supportavano l'Arcivescovo di Firenze Cardinale Giovanni Benelli. Altre posizioni derivano da una volontà di un'apertura internazionale da parte del Collegio dei Cardinali, con il Cardinale Karol  Wojtyla come candidato, e la candidatura del Cardinale Sergio Pignedoli. Di fatto, Giovanni Paolo I è il primo Papa che non può vantare una carriera diplomatica (come Pio XI e Giovanni XXIII) o all'interno della Curia (come Pio XII e Paolo VI).

La sua caratteristica più immediata è l'umiltà ed alla nomina sceglie di eliminare la cerimonia dell'incoronazione papale in favore di un rituale più semplice. Muore dopo soli 34 giorni il 28 settembre 1978, rendendo il suo uno dei pontificati più brevi della storia.

Gli succede Papa Giovanni Paolo II, che mantiene la scelta del nome voluto per ricordare i due papi che lo avevano preceduto: Papa Giovanni XXIII e Papa Paolo VI.



Copyright © ilMarengo.com
Tutti i diritti riservati

Vaticano